La vita è come un paracadute…

… e continuando a leggere questo post scoprirai anche perché è davvero così. Intanto oggi parliamo di procrastazione & rimandite.

Sono i KILLER silenziosi dei nostri sogni e delle nostre speranze.

Molta gente – quasi tutta direi – ne soffre ed è costantemente in guerra contro di loro; eppure…

C’è un popolo che pare non conoscere questo “male della società moderna”…

Sono gli Amish, che (l’ho scoperto di recente) non solo hanno una lingua tutta loro e NON SCRITTA, ma riescono a non rimandare praticamente mai nulla.

Il tutto grazie a questa specie di 11° COMANDAMENTO:

Fai per primo le cose difficili.

In pratica, quando ti senti sopraffatto, metti giù la testa e inizia… e ti accorgerai che il resto viene da sé e sei ben oltre metà strada.

È molto interessante.

L’hai notato anche tu che, a volte, basta poco per dare una sferzata incredibile alla tua vita, vero?

Per esempio capire che “abbastanza è abbastanza & ora è abbastanza“.

È uno switch mentale che devi fare.

Uno switch che ti dà un enorme calcio un culo e ti spinge a fare quella cosa che SAI dovresti fare da tanto tempo…

… ma che continui a rimandare
… che ti mette ansia o fa paura al solo pensiero

Di buono c’è che conosci già la SOLUZIONE e la strategia.

Forse non saranno quelle ottimali ma – se le applichi da subito – di certo ti porteranno nell’arco di poche settimane a risultati mai visti in ogni campo.

Ascoltami bene. Tutti cercano il proiettile magico, il biglietto vincente della lotteria per risolvere i loro problemi.

Ma non è mai così facile.

Lo sai anche tu.

È solo un miraggio.

Per me è stato guardarmi allo specchio e ripetermi ogni giorno:

Davide, ricorda, la vita è come un paracadute:
devi azzeccare l’apertura al primo colpo.

Faresti meglio a metterti a correre prima che sia troppo tardi (o troppo vecchio per cambiare le cose).

Muoviti mentre hai l’energia, l’ispirazione e sei ancora nella primavera della tua vita e nel fiore dei tuoi anni.

Non aspettare che la procrastinazione uccida i tuoi sogni e le tue speranze.

Torna a combattere, soldato!

Davide “full metal jacket” Rampoldi

P.S. Ho comprato per sbaglio – quasi… – su Amazon un libro spettacolare e lo sto divorando in questi giorni prima di addormentarmi (è una vera droga). Sarebbe per bambini ma sotto sotto è sempre il bambino dentro di noi che comanda, no? Quindi occhio ai prossimi post perché te ne parlerò di sicuro.

P.P.S. Proprio quel “bambino” è quello che ti spinge a rimandare le cose importanti che farebbero la differenza nel tuo futuro… a meno che decidi adesso di metterlo a tacere nel modo giusto.

go.temposuper.com/scudoantirimandite